*

Questa è una di quelle settimane in cui comincio a lavorare presto e presto finisco per poi fare la mamma.
Però, salvo imprevisti, mi prendo sempre un’ora per me, tra le tre e le quattro, o giù di lì… un’ora in cui non sono mamma e moglie, e neanche tecnico e segretaria e tutte le altre cose che si aspettano io sia, ma son semplicemente me.
Senza nome ora.
Arrivo a casa ed avvio il pc, lavo le mani e mangio qualcosa che non dovrei, intanto che guardo post e commenti, o se capita parlo con qualcuno in msn….
O leggo un libro o ascolto musica
Finestre e scuri chiusi, come se non ci fosse nessuno.
E penso
Penso a questo mio bisogno di coccole ora, a quel che sono o sono diventata a quel che vorrei, a quel che vorrebbero a quando accadrà… ma accadrà? si accadrà….
Mi sento i bilico oggi
tra una risata e le lacrime, tra una decisione presa ed un ripensamento, tra il bisogno di stringermi a qualcuno e la coscienza che me la cavo…
 
Eh le coccole, quanto mi mancano le coccole….
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

40 risposte a *

  1. Seven ha detto:

    le coccole…  certe volte sembra un impresa riceverne… a volte sono racchiuse in una parola… la stessa sensazione di esser cercati da qualcuno è una coccola.. ti da la certezza che almeno in quel singolo momento qualcuno sta pensando esattamente e soltanto a te… dura un attimo.. ma è una bella sensazione…
    credo che le coccole mancano a tutti coloro che hanno a loro volta, voglia di darne…
    leggo i tuoi momenti in cui ti svesti di tutti i tuoi ruoli e sei semplicemente te stessa…
    io quei momenti me li cerco spesso… sono i migliori… intimi e personali…
    eppure è proprio in quei momenti che vorresti sentire bussare alle tue finestre più nascoste… strano… quando siamo soli vorremmo esser cercati… e quando siamo tra tanti vorremmo sparire al mondo…
    strana cosa la mente umana… la mia poi meglio lasciarla stare… mi sono attorcigliato su me stesso scrivendo scrivendo… e sono stato pure bravo ahahahaha
    Ciaoooo Elle…
    C.

  2. bisbetica ha detto:

    Ma ci sono io 😀
    Anzi ci siamo noi… beh, son coccole un po\’ virtuali e le mie anche un po\’ striminzite però spero arrivino e ti rubino almeno un sorriso 🙂
     

  3. lomasi ha detto:

    eh… hai ragione C… forse non dipende dall\’essere soli o in compagnia… ma da chi te le fa?
    🙂

  4. Susanna ha detto:

    Direi che il discorso di Seven non fa una piega….scriverei le stesse cose, mi ha preceduta.
    Ciao, un sorriso|!

  5. Seven ha detto:

    è ovviamente così… se ti arriva una carezza da una mano che non ti procura nulla, puoi solo apprezzare il gesto… ma per favore non venitemi a dire basta il pensiero…
    NO.. A me il pensiero non basta mai…
    ma forse il mio io rifiuta così tanto il concetto dell\’ ACCONTENTARSI che anche dei pensieri ne faccio brodino per il sabato…
    mi sa che il mio problema sono sempre e soltanto IO…
    🙂
    Ciao L..
    C.
     

  6. lomasi ha detto:

    Come tutti, solo che tanti non se ne accorgono o non lo ammettono

  7. lady ha detto:

    siete riuscite anche oggi a dire a parole le mie sensazioni.
    sapete come vi sentite quando dovete abbandonare la nave?
    perchè dentro di voi santite che così qualcosa stona
    e sono io posso saperlo, solo io posso farlo
    qualcosa stona.che sia trattenuto.che sia anafettivo o che sia solo presto
    il corteggiamento è un gioco ci si deve divertire………sennò che gioco è?

  8. lady ha detto:

    PS
    ed è proprio questo bisogno di avere un attimo dedicato solo a me….
    una coccola.io ora voglio una coccola.
     

  9. lomasi ha detto:

    il corteggiamento però è un gioco a due Giorgia e ognuno ha i suoi tempi e credo che bisognerebbe provare a capire il linguaggio dell\’altro… prova, non pensare che è già tutto detto e scontato

  10. bisbetica ha detto:

    Tu a volte mi soprendi 🙂
    Vero che il corteggiamento è un gioco a due, vero che ognuno è fatto a modo suo però io son dell\’idea che la stonatura si coglie… puoi fare finta di nulla, puoi dirti che è solo una tua idea perchè non si è uguali ma il desiderio reciproco nasce da un unico pensiero se non da uno stesso manifestarsi e se io ti chiamo e tu non lo fai mai, se ti messaggio e tu solo rispondi… beh, alla faccia della timidezza e del diverso modo di fare, no?
     
    sarà… ma a me sentirmi dire che avevo ragione ha fatto certo piacere ma anche innervosire eheheh
     
    comunque Giò potresti semplicemente attendere che faccia qualcosa lui… rilassati e vedi che succede… magari succede… a volte succede… 🙂
     

  11. Seven ha detto:

    il corteggiamento è un gioco finchè siamo capaci di viverlo senza regole… se ci mettiamo regole e confini perde i connotati del gioco… diventa serioso… prevedibile… e non attira più… è un gioco a 2 se entrambi sanno giocarlo allo stesso modo… senza aspettarsi nulla ma aspettandosi di tutto… sembra una contraddizione ma se leggiamo tra le righe non lo è… il problema è che purtroppo in tanti hanno perso il gusto di giocare… ora si vuol solo vincere… o forse si vuole solo evitare di perdere…
    Ciao Ciao
    C.

  12. lomasi ha detto:

    ecco bis, lui l\’ha detto meglio 🙂
    non bisogna aspettarsi sempre di vincere o perdere, non bisogna aspettarsi…. tempo, ci vuole tempo…
     
    e…. io so sorprendere 😉 😀

  13. angel_out ha detto:

    io sul gioco del corteggiamento non mi pronuncio…è come i lavori a maglia…ho dimenticato come si fa…
     
    (e non fatemi l esempio che è come quando cadi da cavallo oppure che è come andare in bicicletta perchè non è vero. ne è esempio mia madre, da ragazzina si muoveva solo e soltanto in bici, a 40 anni aveva gia dimenticato come si faceva)

  14. lomasi ha detto:

    😀

  15. bisbetica ha detto:

    Buongiorno 🙂
     
    Non credo in fondo di aver scritto qualcosa di diverso, forse, come mi accade sempre più spesso, mi sono espressa male.
    Il corteggiamento non è certo un libro mastro sul quale segnare dare e avere ma è, come giustamente l\’ha definito Seven, un gioco, una schermaglia durante la quale impari a conoscerti…
    Ma è un gioco che si fa in due, ognuno col suo modo di giocare, ma nessuno può evitare la propria mossa e dire "io salto il turno".
    Ho la sensazione, dopo tanto parlare di poesia, amore ed altro che io le regole di sto gioco me le sia dimenticate come Sbalzi ma a differenza di Sbalzi credo sia come andare in bicicletta… sei un po\’ insicuro per le prime centinaia di metri ma poi prosegui sicuro. Il gioco dell\’amore è dentro noi 🙂
     
    E possiamo anche decidere di non giocare.

  16. lomasi ha detto:

    Bis… non si può dire "salto il turno" ma forse non si può nemmeno pretendere di dettare il ritmo di questi turni… come in una partita a scacchi: devi anche lasciare che l\’altro pensi alle sue mosse, non tutti pensano alla stessa velocità.
    Ed in genere le donne pensano 4 cose insieme… e gli uomini quasi mai… E uomini e donne hanno le loro paure ed i loro meccanismi…
    Come ha detto Luca non si può pensare sempre e solo a se
    E neanche il contrario
     

  17. SolaMente ha detto:

    Buondì cara 🙂
    Uhm…..il corteggiamento….e le rose!!

  18. lomasi ha detto:

    quella delle rose la spiegate anche a me?

  19. bisbetica ha detto:

    eheheheh
    a me scappa da ridere, oggi pià che mai, a pensare a sta questione di tempi e modi… ma fa niente, non ne ho voglia oggi, l\’importante è che mi sia svegliata bene e che abbia voglia di ridere. Ecco, questo conta 🙂

  20. bisbetica ha detto:

    Ma ti paio una da glitter io (vediamo se litigo un po\’ meno con la tastiera eh)?
    Ma ti pare uno a cui piacciono quelle coi glitter lui del "deliziosa"?
    Ah, ma non ti è detto chi era stato… tanto te sei strega… ci arrivi 😉

  21. lomasi ha detto:

    ah bhe se è stato malm… allora è strano… 
    (le cassettiere di camera mia sono Malm…. evviva l\’ikea!!!)
     
    Bis… ho letto i tuoi commenti per due anni prima di conoserti… che faccio? me ne vo\’? O mi vuoi lo stesso a borbottare da te, da Quella, da Sbal? 😀
     
    Seeee ma dove la trovi un\’altra strega?
     
    e poi… no, non ti ci vedo glitterata, ma forse c\’è un qualche angolo di te che non disdegna rosa, glitter etc etc… e lui l\’ha individuato, come ha individuato quella parte piccola che ha bisogno e voglia di coccole :D.
    E\’ per questo che è speciale per te
     
    Ci faremo sempre i conti con queste cose tu ed io….
     
     

  22. angel_out ha detto:

    eh,..e pure io ci farò i conti…
     
    ecco, io non so giocare a scacchi,sarà per questo?
     
    gente io stamani non vi sto mica dietro…oggi mi sento profondamente diesel…
     

  23. bisbetica ha detto:

    Eccerto che ti voglio! 🙂
    Pensa per quanto tempo ci siamo girate in giro eheheh
     
    Oh comunque questo è proprio un salottino riservato… nik, nomi e cognomi eh 😉
    Oh beh, tanto non ci legge nessuno…quasi
    Uh, allora ti racconto di marco, giuseppe, francesco, filippo e matteo ahahahahahah

  24. angel_out ha detto:

    secondo me c\’è bisogno delle mutande di bandone come blindatura…eheheh

  25. lomasi ha detto:

    per chi per bis? ahahah

  26. Domenico ha detto:

    Non sempre si ha paura di perdere….
    Il motivo potrebbe essere che in fondo non si conoscono bene le regole o l\’obbiettivo del gioco e si procede pian piano.
    Se paragonato al gioco del poker il miglior giocatore è quello che sa bluffare meglio….
    Chi ha paura di rischiare, perde sempre!
    Neo

  27. angel_out ha detto:

    boh, nemmeno a poker so giocare…eheheh
     
    e poi sai che c\’è, dovrebbe essere un gioco, senza bluff e senza ragionamenti e previsioni di mosse dietro….

  28. lomasi ha detto:

    sono d\’accordo con te, ma non puoi aspettarti che questo gioco vada sempre come lo vuoi tu e come te lo aspetti.
    Io non so giocare a poker e non so bluffare, e a scacchi…. so come si muovono i pezze, ma da questo a giocare davvero….
    troppi ragionamenti, troppa strategia… non fa per me

  29. SolaMente ha detto:

    Mi viene da vomitare!!!
    Mannaggia!!

  30. lomasi ha detto:

    coca cola cara

  31. lady ha detto:

    aiuto…….
    e se uno volesse smettere di giocare
    perchè il gioco non è piu\’ divertente?
    non ha perso nessuno…….nessuno ha vinto…..
    io mi sveglio a mattina e 90 mattine su 100 lo faccio sorridendo
    a me piace giocare……piu\’ di ogni altra cosa al mondo
    ma trovare qualcuno con cui stare bene non vuole dire trovare qualcuno a cui
    piace il gioco che faccio io?io sono qui e non vado da nessuna parte.
    onducesse lui il gioco a modo suo…..e vediamo…….

  32. lomasi ha detto:

    e lascialo condurre, stai a guardare…

  33. ivan ha detto:

    Preciso circa gli interventi sul gioco del poker: la regola base è : con ottime carte massimizzare le vincite, con pessime carte minimizzare le perdite".
    Ora si tratta di esaminare quali carte le Parche abbiano dato in destino a ciascuno di noi.
    Le mie non sono eccellenti, ma nemmeno pessime. O vinco poco o perdo poco, ma sempre di poco vado sopra o sotto.

  34. lomasi ha detto:

    bisogna saper giocare però…

  35. ivan ha detto:

    Il poker può essere la metafora della vita… Un bacio, di nuovo casto, ovvio…

  36. lomasi ha detto:

    uuhhh si sprecano qua i baci… spero che tu non abbia Topini nella tua vita…. 😀
    questa la capisce solo la princess

  37. La Principessa Nel Giardin ha detto:

    pensandoci, ce l\’ha pure lui una speedy  :DDDDD

  38. lomasi ha detto:

    maligna come l\’altra? me devo preoccupà?

  39. Domenico ha detto:

    Ivan ha centrato subito il succo del discorso!
    Con pessime carte (in mano) si deve cercare sempre di minimizzare le perdite.
    Ivan sono curioso se ha un tris con l\’asso, quante carte chiedi?
    Che fai cerchi di fare poker? 

  40. La Principessa Nel Giardin ha detto:

    aspetta e spera che ti risponda :Dnon torna indietro come noi ad impicciarsi lui, e\’ vecchietto e quasi rinco, hhhihiih!!!pero\’ io non sapevo che voi giocavate a poker, mi piacerebbe saperci giocare anche se non ci ho mai capito niente, sono curiosa, quindi ora gli giro la domanda e ti faccio sapere :)e non sono io la PR poi! dovrebbe farlo lei! sgrunt!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...