Natura umana

La natura umana
stupefacente
 
Per lavoro e per caso ho incontrato molte persone.
Continuo a stupirmi.
Mi stupisce ciò di cui siamo capaci.
 
Mi stupisce in positivo, perchè ho incontrato persone realmente generose e altruiste, attive in mille modi per il bene di tutti, per il gusto di far funzionare le cose.
Ho incontrato persone capaci di dire le parole giuste al momento giusto, che sembra poco, ma a me han cambiato in qualche modo la vita.
Ho incontrato persone capaci di emozionarmi, di insegnarmi, di guardarmi davvero.
 
Naturalmente mi stupisce anche in negativo.
Forse per una mia personale distorsione, o forse per l’abitudine a guardare il peggio alla quale ci hanno un po’ indotti, il negativo mi lascia senza parole.
Non riesco a capire, ad esempio, certi genitori orribili che usano violenza sui figli.
In generale la violenza io non riesco a capirla.
C’è una forma di violenza più sottile, quella delle parole, che non lascia segni evidenti, ma può essere altrettanto devastante.
E soprattutto non capisco come certe persone siano capaci di sottile violenza continua.
Ho davanti agli occhi una persona che è riuscita, manipolando abilmente chi ha intorno e chi in teoria la comanda, ad ottenere tutto ciò che ha voluto.
Solo che quello che ha voluto è stato, più di una volta, la testa delle colleghe.
Da anni io lavoro in un posto in cui il "potere" è in mano ad una donna capace di cattiveria assoluta. Perchè solo così si può chiamare il mobbing, quando è rivolto verso qualcuno che è già impegnato a combattere per sopravvivere (da gravi malattie).
Io non sono a diretto contatto con lei, abbiamo ruoli e ambiti molto diversi, e solo per questo non sono stata oggetto della sua "attenzione" a lungo. Di tanto in tanto ci sono periodi in cui vengo guardata come un untore, solo perchè il bersaglio del suo manipolare sono amiche mie e mai io rinnegherò la mia amicizia, tantomeno lo farò per paura di ritorsioni in ambito lavorativo. I suoi sospetti e dispetti non mi spaventano.
Però la osservo e cerco di starmene distante.
In parte la giustifico: so alcune cose di lei… ci sono avvenimenti e dolori che ti segnano profondamente, ti fanno diventare sospettoso, maligno, anche cattivo.
Solo in parte però. Molte persone hanno subito difficoltà e dolore, senza diventare così, anzi spesso imparando a gustare di più la vita.
Io conosco questa donna, so le chiacchiere fatte insieme di tanto in tanto, l’efficienza in ambito lavorativo, la quantità di lavoro che riesce a svolgere e conosco momenti di generosità assoluta come quella volta che ha fatto 40 km solo per portare del brodo caldo ad un’amica malata.
Per contro conosco gli insulti gratuiti, le insinuazioni, le assurde pretese, il comportamento vergognoso verso alcune persone, la mancanza di rispetto anche davanti alla tribolazione della chemio.
 
Ho imparato a starle lontano, ho imparato che è l’unico atteggiamento possibile, perchè nemmeno le denunce hanno sortito alcun effetto.
Ho imparato gli assurdi ai quali arriva la natura umana.
Ho imparato a riconoscerli, a capire i meccanismi, a difendermi.
Ho imparato anche i miei meccanismi distorti e li fermo appena li riconosco o me li fanno notare.
 
La cattiveria, queste forme di complicato sospetto e guerra contro gli altri, mi lasciano spesso senza parole. Forse perchè non ne sono capace: ci vuole una costanza ed una memoria di ferro per intraprendere una così lunga azione contro qualcuno… io mi stanco della mia rabbia: esplode e si consuma in pochissimo tempo. In quel tempo dico tutto quello che mi capita fuori dalla bocca, poi magari vorrei essermela morsa, ma per me finisce lì.
 
A volte penso che persone capaci di "costruzioni" così efficaci, dovrebbero utilizzare energia e risorse per "altro".
Per esempio dovrebbero cominciare a volersi un po’ di bene.
E’ uno spreco di talenti.
Ed una grande fatica per chi ci ha a che fare.
 
Ho imparato a conoscere le stranezze della natura umana, ma continuo a fidarmi, ed ogni tanto non riconosco subito le persone "difficili" quelle con cui la comunicazione non è possibile, quelle diffidenti, quelle che non capirò mai davvero, quelle che mi guarderanno sempre con sospetto. Quelle a cui non so andare incontro, non importa quanta fatica farò.
E succede un gran pasticcio.
A volte un doloroso pasticcio.
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Natura umana

  1. Suso ha detto:

    azz… ma quanto hai scritto?? :-)non riesco, ho i compiti di matematica, lingua, storiapasso domani èh, tienimi il posto 😉

  2. lomasi ha detto:

    oh ce n\’è un sacco di posto qui…
    io anche italiano e geografia, oltre a quelli 🙂

  3. ivan ha detto:

    Recitava Hobbes : homo homini lupus …, ma speriamo via sia anche qualche persona non lupo.
    Comunque, ogni persona è un mondo a sè e forse aveva ragione Pirandello.
    Ahoo, ho citato Hobbes e Pirandello: ora sono sugli allori …

  4. lomasi ha detto:

    secondo me te ultimamente hai strane frequentazioni…. 😉

  5. bisbetica ha detto:

    strano post, difficile commentare
    nessuno è buono e nessuno è cattivo (salvo evidenti situazioni)… qualcuno è problematico…
    io mi sono stancata di "andare incontro" ad alcune persone mentre ritengo che altre, non necessariamente le più semplici caratterialmente, continuino ad avere qualcosa da darmi.
    certo, avere a che fare per lavoro con persone così complica decisamente la questione.
     
    La mia capa/collega/amica è a casa in maternità.
    Col fratello (socio) capo/collega/amico hanno trovato una "ragazza" che si occupasse dell\’apertura e chiusura del negozio e che in qualche modo sopperisse alla mancanza di lei.
    Io mi occupo da sempre di altro. Credimi, da qualche giorno a questa parte, ogni mattina mi ritrovo con qualche nuova idea balzana che a questa è venuta in mente per far bella figura (e credo tentare di fare le scarpe a me :-D) che mi tocca ogni volta smontare punto punto perchè decisioni e/o pensate assunte senza conoscenza della realtà aziendale e senza alcuna esperienza. Beh, che poi ogni mattina mi venga detto: "si, hai ragione tu, non ci avevo pensato", non mi diverte affatto ne consola.
    ora sistemo la vita, poi magari anche il lavoro eh
     
    buona giornata respiro 🙂

  6. stordita ha detto:

    ma stanno tutte in vacanza le amiche tue loreda\’???solo betta fa la stakanovista, hihihi!certo che se tu offrissi tramezzini e salami di choc piu\’ spesso, le amichette sarebbero piu\’ motivate :DDDfidate, io so\’ na volpe, ahhahah!!! mica lupo!

  7. lomasi ha detto:

    Io non ho amici… dicevano in un programma alla radio con fiorello… 😀
     
    Tramezzini e salame di cioccolata alle donne? no no "mi vuoi tutta ciccia e brufoli?" son gli uomini che vanno presi per la gola….
    so cosa stai pensando!!
     
    Sai che c\’è? il motivo per passare di qua sono io, per come sono, giusta e sbagliata e tutta intera, sorrisi e "grugniti", dolcezza e amarezza.
    Se io non sono abbastanza o non sono come si presuppone dovrei…. bhe nessuno obbliga nessuno…
    Non qui almeno
     
    Penso abbia ragione Giorgia 😀
     

  8. lomasi ha detto:

    Bis… sistemo prima la vita poi il lavoro… mi sembra un ottima idea.. però io lavoro tante ore al giorno e il lavoro fa parte della vita…
    Devo dire che questo posto (il lavoro) è stato un\’ottima palestra di vita, ma su certe cose rimango dura di comprendonio… per scelta credo
     
     

  9. stordita ha detto:

    io la ciccia ce l\’ho gia\’ e i brufoli li copro con la frangia, ahahha!!!cucina va\’!e alcuni uomini non sono golosi, hihihi! ;)….o a volte qualcuno forse e\’ anche "troppo", sai? :)non tutti sono all\’altezza di altri…moralmente ed emotivamente :)devi sempre vedere le cose da 1 angolazione diversa ;)"Depende, de qué depende, de según como se mire todo depende"un bacio :*

  10. bisbetica ha detto:

    tutte intere 🙂
    l\’importante è averne la voglia
     
    oh, comincia a divertirmi il "coso" ehehehehe

  11. Suso ha detto:

    eccomi 🙂 ti assicuro che è molto peggio quando sei la figlia del capo 😀 e qui mi fermo!questa mattina l\’ingresso a scuola è previsto per le 11,00… e alle 12,30 ripasso a prenderlooggi pomeriggio ho la visita privata ahahahah!!!!buona giornata 😉

  12. lomasi ha detto:

    In bocca al lupo per la visita, se è pochissimo come il mio sarà mooolto felice della giornata scolastica ridotta 😀
    La figlia del capo… ohoh qui apriremmo il discorso sui figli dei baroni (perchè il capo dei capi è Prof.!!!) e poichè c\’è già un\’indagine in corso qui a Padova… sorvolerei (l\’indagine però l\’hanno aperta perchè un genio risulta avera fatto un intervento a pagamento qui… intanto che era a Shangai 😀 😀 a me sta cosa mi fa anche ridere)
     
    Tutte intere, sì con anche i lati peggiori, per niente nascosti… non te ne eri accorta?
    Da questo pc non ho accesso da te, devo aspettare che si liberi l\’altro per guardare le evoluzioni… ma mi chiedevo come mai il coso è diventato divertente…. e ho un pensiero malizioso ed una battuta da bar a riguardo, che tengo per me 😀

  13. lomasi ha detto:

    Magnifica Patata… sì ok… guardiamola da un altro punto di vista…vado a copiarmi la cosa della volpe dal quel blog in cui mi hanno dato della ….?
    Perchè oggi la mia presunzione urla vendetta 😀 😀

  14. Suso ha detto:

    Lorenzo non è un bambino come gli altri, non mangia il gelato, non gli piace la pizza, odia le bibite ahahahahah!!!!! avrebbe preferito stare a scuola 😀 perchè dice che poi deve ricopiare quello che fanno gli altri 🙂

  15. lomasi ha detto:

    un alieno praticamente! 😀
    condoglianze a lorenzo allora (lorenzo è il mio nome preferito :D)

  16. bisbetica ha detto:

    è questa la sfida dell\’amicizia non credi? 🙂
    però son curiosa di sapere dov\’è quel posto dove ti hanno dato "della" :-DDD
     
    oggi non ci sono evoluzioni e comincia a farmi ridere perchè ha iniziato "rognando" con me, poi ha esteso la "rogna", più di recente mi pare che stia cercando "altarini" e/o "sceletri nell\’armadio"… beh, i miei armadi in effetti son pieni di cose di ogni sorta ma scheletri non mi pare di averne mai visti… forse non cerca i miei e mi pare comunque meno "ringhiante"… non so, alla fine mi fa sorridere
    ma è pur vero che in questi ultimi giorni sono così "scazzata" che mi fa sorridere un po\’ tutto
    io la voglio la battuta però :-DDD

  17. lomasi ha detto:

    si è questa la sfida dell\’amicizia.
    Ci penso da ieri… le parole di Giorgia sono vere, anche se sono presuntuose, sono vere per me: chi mi conosce davvero mi vuol bene.
    Magari è il contrario
    Però le difficoltà ci sono con chi non ti conosce, perchè non parli la sua lingua, e non ti puoi davvero avvicinare.
    Non so se mi son spiegata e manco capita 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...