Pseudonymous Bosch

"Bravi.
Ora so che posso fidarmi di voi.
Siete curiosi. Siete coraggiosi. E non vi spaventa darvi alla malavita.
Ma chiariamoci subito: se, nonostante il mio avvertimento, vi ostinate a leggere questo libro, non potrete ritenermi responsabile delle conseguenze.
No, non vi esploderà in faccia. Non vi staccherà la testa a morsi. E nemmeno vi ridurrà in pezzettini.
Probabilmente non vi ferirà in alcun modo. A meno che qualcuno non ve lo tiri adosso, il che è una possibilità che non andrebbe mai scartata.
In linea di massima, i libri non fanno molto male.
Tranne quando si leggono, cioè. Allora causano problemi di ogni genere.
Possono, per esempio, dare delle idee. Non so se avete mai avuto un’idea prima, ma se vi è successo, sapete in quanti guai può cacciarvi un’idea.
I libri possono anche suscitare emozioni.
E le emozioni qualche volta inguaiano perfino più delle idee. Le emozioni hanno spinto la gente a fare ogni genere di cosa di cui poi si è pentita. Come… oh: tirare un libro addosso a qualcuno.
Ma il motivo prioncipale per cui questo libro è così pericoloso è che riguarda un segreto.
Un grande segreto.
E’ buffo il modo in cui funzionano i segreti. Se non ne conosci l’esistenza, il segreto non ti dà il minimo fastidio. Te ne vai per i fatti tuoi senza un pensiero al mondo
La la la, canticchi. Tutto va alla grande (Forse non canticchi veramente "la la la", ma ci siamo capiti.)
Appena vieni a sapere del segreto, però, ecco che cominci a tormentarti. Cos’è questo segreto? ti chiedi. Perchè non dovrei consocerlo? Perchè è tanto importante?
Di colpo muori dalla voglia di scoprire cos’è.
Preghi. Supplichi. Minacci. Lusinghi. Prometti di non dirlo mai a nessunoù. Frughi negli effetti personali della persona che lo custodisce. Lo o la tiri per i capelli. E quando non ottieni nulla, finisci per tirarti i tuoi.
Non conoscere un segreto è praticamente la cosa peggiore del mondo.
No, a pensarci meglio una cosa peggiore c’è.
Conoscerlo"

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pseudonymous Bosch

  1. Domenico ha detto:

    Il segreto più segreto è quello che si custodisce nella propria mente o nel proprio cuore….Riposto in ogni altro posto prima o poi salterà fuori…..NeoBUON ANNO

  2. lomasi ha detto:

    infatti!:Dio non li so tenere per me i segreti 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...