Per curiosità ho preso i saikebon. Vedi mai che trovi qualcosa da fare in emergenza quando non hai la forza e la voglia di cucinare, gustoso e veloce.

Intanto che li preparo: “mamma lo sai vero che verrà una merda”

“mi hanno detto che sono buoni”

“e chi te l’ha detto?”

“M.”

“quell’uomo si droga!”

Si, tesoro mio, si droga. Di quale sostanza non so, ma per essere diventato ciò che è diventato… di qualcosa si fa. E non lo dico per i noodle. Ed è brutto e triste. Squallido.

A volte vorrei avere la lucida immediatezza di mio figlio.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. rebowsky ha detto:

    Credo che i saikebon possano essere assimilati ad una droga (pesante), di quelle chimiche. Un po’ come quelle che ha assunto l’ideatore del nome di questo prodotto 😀

    E la saggezza dei figli non va mai sottovalutata 😉

  2. altrirespiri ha detto:

    io però, pur avendoli mangiati, non sono diventata una balorda squallida che va in giro a fare proposte offensive….
    Mah.

    Il Principe è fonte di molte frasi sagge. TIpo quando mi ha detto di andarmi a vedere com’era la tipa che ha scritto le 50 sfumature…
    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...