e niente

la voglia di sparire mi rimane addosso.

E spesso si aggiunge la voglia di mandare tutti a quel paese…

La collega ha detto che sono stata aggressiva con una paziente.

Io dico che i pazienti devono smettere di pensare di poter fare il cappero che vogliono e se proprio vogliono, possono anche starsene a casa loro. Non sono pagata per fargli sedute di psicoterapia, ma test di funzionalità esofagea.

Io sono aggressiva? E’ il vaffanculo trattenuto. Tutto qua.

E se sto zitta mi dicono che sono musona.

Ogni santo giorno io ascolto le paturnie e le supposte tragedie di tanta gente, le loro pretese, le loro assurdità. Ascolto, pazientemente spiego il mio punto di vista e serenamente accetto che questa fatica si traduca in un niente di fatto.

Ho un allenamento lunghissimo.

Ogni tanto ho dei periodi in cui la pazienza cala, in cui mi vien più facile dire “cazzo ma lo vedi che hai tutto quello che vuoi? che sei solo un bambino viziato? che non hai mai dovuto far fatica davvero? lo vedi che non hai niente e ti han mandato qua perchè non hanno il coraggio di dirtelo?” ma sto zitta.

Sono pochissime le persone che accettano di sentirsi dire quelle cose là.

Quasi sempre i miei commenti caustici, vengono riconosciuti come veri, dopo.

Ora non ho voglia di essere nè comprensiva nè caustica. Voglio riposare e cercare soluzioni a problemi pressanti.

Tipo che non sto bene. Tipo che devo finire di comperare i libri per mio figlio e pagare un paio di cose, ma non ho i soldi per farlo.

Tipo che vorrei tanto che qualcuno potasse il giardino e pulisse i vetri di casa…

Uffa

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

33 risposte a

  1. altrirespiri ha detto:

    come sempre!
    (scusa è una battuta, io dico che ho sempre ragione. E purtroppo è vero, perchè ho ragione soprattutto quando prevedo cose negative e stronzate varie… e dopo un po’ lo ammettono tutti che ci azzecco sempre)

  2. intorno ha detto:

    A tratti mi sento come te. Vorrei sparire. A tratti mi sento un bambino viziato.

  3. intorno ha detto:

    Io non ho pazienza. E con me stesso di meno. Mi rimane solo da battere la testa contro il muro.

  4. ilgattosyl ha detto:

    chi l’accidia e chi l’ira….

  5. yaxara ha detto:

    C’è mica un virus che gira e che ti porta via la pazienza?

  6. Fedifrago ® ha detto:

    Pazienza? Ho cercato sul mio dizionario, ma qualcuno ha strappato la pagina relativa…

  7. La Prof ha detto:

    Il mio mestiere mi ha insegnato ad essere moooolto paziente.
    Ma arriva un certo punto in cui, quando vedi che ascolti, ti sbatti per gli altri, ti dai da fare, sei buona e comprensiva, e tutto questo impegno te lo risbattono in faccia con sufficienza, bhe, una bella sclerata se la prendono tutta. Ma riconosco che nel mio campo potevo farlo.. in altri si deve ingoiare il rospo e basta, purtroppo

    • altrirespiri ha detto:

      non ci si può trattenere per sempre.
      (per inciso, ho solo detto alla paziente che doveva seguire le regole, per il suo bene, in modo brusco. Poi le ho tenuto la manina come sempre al momento del bisogno)

  8. fracatz ha detto:

    c’è tanta gente che ha bisogno di questo conforto psichico che dia un senso alla loro vita e tenga lontano la morte, occorre darglielo e possibilmente senza alzare la voce
    Se si alzasse il costo dei tickets poi si passerebbe da incivili
    tiriamo avanti così

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...