Odio i lunedì

Non in generale, ma ultimamente sì…

Quest’oggi, prima attività del mattino lavorativo… spiegare alla collega l’uso della nuova versione del vecchio strumento. La cosa in sè non sarebbe un grosso problema… ma dopo tre volte che le spiego come fare una cosa semplice (clicca e trascina su tutto lo spazio che ti interessa, poi lascia e riclicca per delimitare un “evento”) e mi sento rispondere “non sono capace” mi sale il crimine. Soprattutto perchè questa nuova versione l’ha voluta lei!

Bussa alla porta socchiusa un ragazzo

“dica”

“devo fare questi esami”

“come si chiama?”

“XY”

“E’ in ritardo di un’ora”

“si”

“mi dà i suoi esami?”

“non li ho portati”

“una lettera?”

“non ho portato nulla”

Il tutto con tono strafottente lui, e crescentemente spazientito io.

Siccome in fondo siamo molto buoni (e ci interessa il caso, a dirla tutta), lo facciamo attendere la fine della seduta, ma non lo mandiamo via. Che sarebbe quel che l’Azienda stabilisce, peraltro, e che paghi il dovuto, comunque.

Ci sorbiamo una folle totale, un tizio quasi normale, che ha già capito di avere solo un problema di gestione dello stress… e poi ‘sto ragazzetto strafottente. Che si stravacca letteralmente sulla sedia intanto che gli facciamo le nostre solite domande. Ed è pure difficilissimo da studiare.

Io avrei esaurito pazienza ed energie… ma dopo tocca finire l’insegnamento, con un’altra dose di “non sono capace” e “aspetta che mi concentro”.

E ora devo anche stirare, che ieri ho evitato.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Odio i lunedì

  1. intorno ha detto:

    un finale in linea con il resto della giornata

  2. Fedifrago ® ha detto:

    Idea …stira il ragazzo strafottente

    …con l’auto!!

  3. Dave Brick Pinza ha detto:

    Ogni mondo è paese!!! Ahahah!!!

  4. yaxara ha detto:

    Io sono per l’omicidio del collega. Ogni giorno della settimana.

  5. laTigli ha detto:

    lunedì:
    Collega da Custodire – quanto fa due più due?
    Tigli – quattro.

    martedì:
    CdC- quanto fa due più due?
    T- quattro, te l’ho detto ieri, regola generale…
    CdC – eh ma siccome che ieri te l’ho chiesto per la ditta tale e oggi per la talaltra pensavo che fosse diverso…
    T – no CdC, due più due fa quattro, sempre.

    mercoledì:
    CdC – quanto fa due più due?
    T – CdC fa quattro, QUATTRO, per favore te lo segni?
    CdC – no ma siccome che lo sto facendo per..
    T (spazientita): vuoi farmi il sacrosanto favore di SEGNARLO?! DUE PIU’ DUE FA SEMPRE QUATTRO.
    CdC – eh ma non importa che ti incazzi puoi stare anche più calma.

    (a chi il 31 dicembre non verrà rinnovato il contratto?, perché se VERAMENTE dipende dal mio giudizio CdC può iniziare a mandare curricula all over the world. io di ripetere a una ventisettenne che vanta una laurea in giurisprudenza ogni cazzo i giorno, dal 2 novembre, che due più due fa quattro e questa non se lo segna e risponde di merda ne avrei già le tasche piene…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...