10.000

Ho passato una settimana a vegetare tra divano e letto, per ordine medico:”dove vuole andare con quella tosse? Stia a casa!”

Giovedì dopo pranzo mi ha chiamato la segretaria del grande capo, dicendomi che ero attesa lunedì mattina alle 8 per una riunione organizzativa.

Il grande capo che ti convoca ad una riunione il lunedì mattina… non è buono. Mi è venuta l’ansia per un po’, poi mi son detta che qualsiasi cosa fosse l’avrei affrontata a tempo debito.

Quindi stamane, con la tosse ancora intatta, ma almeno senza i dolori terribili ovunque, mi sono trascinata al lavoro ad un’ora inusuale e mi son presentata in riunione. La segretaria ha accompagnato me e la collega alla riunione del mattino, con discussione dell’andamento dei pazienti nottetempo…

E l’arcano si è svelato.

Il Direttore (su suggerimento) ha voluto festeggiare il nostro decimillesimo paziente. Del laboratorio intendo.

Il capo era mezzo immusonito, ma ha gradito molto la millefoglie, con tanto di candela accesa.

Il dott. C.mi ha chiesto:”ma tu quanti ne hai fatti? sui 4-5000?”

“veramente io ne ho fatto il 95%. Erano meno di un centinaio quando sono arrivata, metà di quelli li ho rifatti a controllo io, e ne ho perso un po’ quando sono stata a casa in maternità, ma conosco quasi tutti questi pazienti… ”

“le mie condoglianze!!”

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a 10.000

  1. intorno ha detto:

    ecco perché sei così 😂

  2. yaxara ha detto:

    Festeggiamento particolare, ma dai, è una buona ragione per festeggiare!

  3. annikalorenzi ha detto:

    e allora ti meritavi il 95 per cento della torta!

  4. Gintoki ha detto:

    No sul serio, festeggiate i 10mila pazienti?

    E al paziente non ci sono stati festeggiamenti per l’occasione, lancio di coriandoli, offerta di una colonoscopia gratuita?

    • altrirespiri ha detto:

      Ho 10.003 pazienti nel mio archivio dati, ora. Alcuni hanno fatto molti esami altri sono venuti da noi una unica volta.
      La tua stessa idea di fare gli esami gratuitamente al decimillesimo me l’ha proposta uno dei medici del reparto.
      Credo che il signore non gradirebbe. Intanto gli abbiamo fatto diagnosi, gli abbiamo ritagliato un posto in ambulatorio e nel giro di un mese sarà operato (se lui è d’accordo) e starà bene, come nuovo. Io dico che è contento così. Se conosco i miei polli (e li conosco!)
      Niente coriandoli. A mia discolpa: ero a casa malata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...