mammina

Domenica:”mamma martedì ceni fuori?”

“no, perché?”

“volevo fare una cena da solo con Bea, ma non ho soldi da spendere in ristoranti…”

“ok, vado al cinema”

Lunedì:”ti ho comperato uova e pancetta, come richiesto. Dopo ti preparo il tiramisù per domani sera.

Dillo che sono una mamma buonizzima!”

“mh” troppo impegnato a litigare con la cioccolata che usciva dalle frittelle…

Martedì dopo una lunga giornata di lavoro, qualcosa di simile ad una cena, molto veloce, vado al cinema e lascio i piccioncini a guardare Sherlock vicini-vicini (si lo so che non hanno solo guardato Sherlock).

Al mio ritorno, alle dieci passate, riordinando il caos in cucina, mi sono sentita davvero mammina buona. Chiunque altro avesse lasciato quella devastazione nella mia cucina sarebbe stato catapultato fuori dalla finestra, con la finestra chiusa.

In genere io sono troppo permissiva, un po’ egoista, troppo poco apprensiva per essere considerata il modello della brava mamma. Quando il Principe è fuori, io mi addormento, senza aspettarlo sveglia, per dire… Ma ieri ho dato il meglio di me (e figuriamoci com’è il peggio)!

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

12 risposte a mammina

  1. laTigli ha detto:

    sei stata bravissima, sono fiera di te (per quanto poco possa interessarti 😀 )

  2. Fedifrago ® ha detto:

    Comunque la carbonara di fa con il guanciale, non con la pancetta

  3. yaxara ha detto:

    Sei stata molto tollerante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...