In the lab

Una delle attività del periodo è la raccolta dati per la versione definitiva di un lavoro per un importante (molto importante) congresso.

R. col suo fascino da ammaliatore di folle, ha reclutato qualche bravo e solerte studente, che in vista della tesi, aiuta molto.

Perciò E (una creatura davvero bella, oltre che brava) chiama un po’ di pazienti da noi sottoposti nel tempo ad una particolare procedura…

“volevo sapere cosa ha fatto da allora e come sta”

“ah, sto bene, ho risolto il problema, e non con quella roba che mi avete fatto voi…”

“bene, qual’era il suo problema principale?”

“il bruciore”

“e come ha risolto?”

“mi son fatto operare alla prostata”

“ma dove aveva il bruciore???”

“allo stomaco! ma era la prostata!!”

“beh… mi pare improbabile”

“e te lo dico io! era la prostata, ora sto bene”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

16 risposte a In the lab

  1. yaxara ha detto:

    Non fa una piega. Siete familiare con il concetto di “dato aberrante”? 😛

  2. annikalorenzi ha detto:

    la convinzione aiuta eh

  3. Fedifrago ® ha detto:

    Ieri sera avevo mal di testa ….mi sono “grattato il culo” e mi è passato
    😛

  4. Dave Brick Pinza ha detto:

    Sarà il caso di controllare la prostata…. però i valori Psa sono sempre perfetti, posso stare tranquillo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...