Piccole cose

E’ un periodo molto faticoso. Ora inizia anche il caldo a peggiorare.

Ho avuto una settimana infernale, il sabato a grattare muri…. il lunedì non è iniziato granchè bene.

Ho detto al capo, appena rientrato, abbronzato e già incazzoso, che la collega farà un mese in più di assenze. Nessuna risposta.

Bene. Allora penso al vaso pieno di ortensie sul mio tavolo, e progetto cambiamenti nella camera del principe. Andrò a prendere un paio di sandali nuovi, che servono, e cerco un modo per poter andare a fare shopping con mio figlio, che ne ha bisogno. Pregusto la prima zucchina raccolta nel mio piccolo orto, perfetta per un risotto. Visualizzo gli allium e l’iperico in fiore, e la litiodora che sta rifiorendo. Ricordo chiacchiere e risate.

Chi dovrebbe non si preoccupa? Non mi preoccuperò io. Ho già abbastanza da fare lo stesso.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Piccole cose

  1. yaxara ha detto:

    Ogni tanto bisogna dirsi “e se non è un tuo problema, figurati se è il mio”, se no non se ne esce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...